Ennesimo episodio di razzismo nel calcio Italiano

L’attaccante nigeriano del Crotone, Nwankwo Simy ha ricevuto insulti razzisti irripetibili sui social, lui replica attraverso una storia Instagram “facciamolo diventare famoso”, tutto ciò è avvenuto durante il turno di Serie A dedicato all’evento contro le discriminazioni razziali “Keep Racism Out”. Non è di certo il primo caso di insulti razzisti nel calcio italiano, infatti il suo compagno algerino Adam Ounas, ex Napoli e Cagliari, ne era stato vittima appena una settimana fa, replicando sui social: “Ma è mai possibile tutto questo ? “. Nonostante il mondo dello sport sia circondato di movimenti contro il razzismo, continuano ad arrivare innumerevoli insulti agli atleti che fanno parte di questo campo ed ecco che si torna a parlare di uno dei movimenti che sicuramente ha preso più piede durante la pandemia di Covid-19 , il “Black Lives Matter” che vede come esponenti gli atleti (e non) più rinomati di tutto il mondo come Lebron James che ha incentivato lo stop della post-season di NBA per un turno grazie alle sue parole.

Ascolta il podcast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.